Privacy

Questo sito fa uso dei cookies utilizzati dalla piattaforme blogger per garantire una migliore esperienza di fruizione dei contenuti e per raccogliere statistiche anonime sugli accessi e sulla visualizzazioni di pagina. Visitandolo ne accettiutilizzo secondo quanto previsto dalle norme specifiche di Google Inc. relative alla propria politica sulla privacy.

lunedì 18 marzo 2013

Il cucciolo di Quk


Il Quk stava lì, accoccolato sotto un cespuglio di rose, cercando di scaldarsi al sole del mattino.
Aveva il pelo rosa, lungo e arruffato; era tutto infreddolito e scosso da un tremito continuo.
Quando Frate Marco lo vide, era troppo debole per cercare di scappare. Si lasciò prendere e infilare  dentro l’ampia tasca della tonaca di lana grezza.
Si guardò intorno, temendo che qualcuno dei confratelli lo vedesse, ma nessuno di loro era uscito con quel gelo, malandati com’erano. Rassicurato, il frate tornò alle proprie faccende.
La tasca era morbida e calda; il Quk si rannicchiò stretto e si addormentò.

Tante brevi favoline

Sapete del concorso "un tweet da favola?" E' simpatico, si tratta di scrivere favole di 140 caratteri, incluso il tag #hca13
Ecco quelle del Coniglio (per ora) che trovate @elagantbear78