Privacy

Questo sito fa uso dei cookies utilizzati dalla piattaforme blogger per garantire una migliore esperienza di fruizione dei contenuti e per raccogliere statistiche anonime sugli accessi e sulla visualizzazioni di pagina. Visitandolo ne accettiutilizzo secondo quanto previsto dalle norme specifiche di Google Inc. relative alla propria politica sulla privacy.

giovedì 25 settembre 2014

Sogni, in realtà.

Sarà il fatto che eravamo partiti dall'idea di un sogno tangibile, che lascia al risveglio una traccia delicata.
Sarà la determinazione di Elisa Elena Carollo, che trasuda quasi da ogni riga del suo blog, nel realizzare il suo, di sogno.
Sarà che la sua interpretazione del monologo che avevo scritto per mia figlia rende perfettamente quell'atmosfera di sospensione, ovattata, indistinta e quasi reale (a proposito: scusa, Elisa, per tutti quegli aggettivi da mandare a memoria!)
Sarà quel che volete, ma questa interpretazione mi ha commosso.




Il testo originale, da cui è tratto il più breve testo dello splendido lavoro di Elisa Elena Carollo, lo trovate qui.
Ed ora, è indispensabile che vediate tutte le altre...